Sei qui: Home » News » OPSI di AIP-ITCS presente al Security Summit di Milano

OPSI di AIP-ITCS presente al Security Summit di Milano

Il programma degli interventi dei relatori dell’Osservatorio Privacy e Sicurezza Informatica di AIP-ITCS al seguente indirizzo: https://www.securitysummit.it/eventi/view/24

L’Osservatorio OPSI-AIP attivo dal 2005 comprende i migliori professionisti dell’IT Security. Iscrivetevi per sapere le ultime sulla sicurezza nella sanità, su come conoscere i propri problemi in rete e sulle firme elettroniche e grafometriche.

Al seminario organizzato da AIP-ITCS Intervengono:

  • Paolo Giardini e Alessio Pennasilico, che introducono la sessione e presentano i relatori
  • Raoul Chiesa, su “E-health security: Sicurezza e sanità, matrimonio difficile”
  • Matteo Flora, su “Social Media Security: osservare la rete per conoscere i propri problemi”
  • Alessandro Frillici, su “Firme elettroniche e grafometriche alla luce dell’imminente Regolamento europeo”.

Sono aperte le iscrizioni alla edizione milanese del Security Summit, il convegno dedicato alla sicurezza informatica organizzato da Clusit e da CEventi.

Il programma è in larga misura completato e affronta tutti i temi più rilevanti del momento, così come è quasi completata la lista degli speaker che elenca oltre 60 relatori di primissimo livello nel panorama nazionale.

Di grande interesse però anche il contributo dei tre “keynote speaker” internazionali che avranno il compito di aprire le tre mattine del Summit in una seduta plenaria che raccoglie, solitamente, una gran massa di convegnisti.

Il programma prevede diverse tipologie di eventi. Dalle sessioni plenarie alle tavole rotonde, agli atelier tecnologici gestiti direttamente dai numerosi sponsor, ai percorsi professionali, articolati a loro volta in tre tipologie di tematiche: tecnica, legale, di gestione della sicurezza.

In più ogni giorno sono numerose le occasioni di incontro organizzate dalle più qualificate associazioni di settore.

La partecipazione al Security Summit è gratuita, ma è indispensabile registrarsi sul sito e indicare nel programma le sessioni cui si intende partecipare: ciò ci permette di calibrare correttamente le dimensioni delle sale perché nessuno resti…”in piedi”.

Le giornate del Security Summit si concludono con un “fuori programma” davvero eccezionale: lo Hacking Film Festival, rassegna di filmati in gran parte inediti sui temi dell’hackeraggio e della information security presentati e commentati ogni volta da veri “guru” del settore. E’ un modo per concludere con leggerezza, e con un bicchiere di vino, una giornata di studio e di approfondimento.

Security Summit prosegue anche nei prossimi mesi: a Bari il 16 aprile, a Roma il 5 e 6 giugno e a Verona il 3 ottobre.

 

Pubblicato in News